FARE UN COMPLIMENTO IN CHAT: MOSSA VINCENTE O BOOMERANG?

Complimento sì o complimento no per avviare una chat su una dating app? Si potrebbe pensare che fare un complimento sia un modo gentile e poco impegnativo per rompere il ghiaccio… Ma è davvero così? 

Avete mai iniziato una conversazione su una dating app con un complimento? Che reazione avete generato? 

Ehi, ma lo sai che sei carina? 

O avete mai ricevuto un primo messaggio di questo tipo? Se sì, come avete risposto a questo stimolo? 

Un complimento non è (sempre) quasi mai una buona scelta

fare un complimento in una chat
A qualcuno piacciono le sviolinate? (da “A qualcuno piace caldo”, Billy Wilder, 1959)

 

Il tema era emerso anche durante l’intervista ad Ale de “Il favoloso mondo di Alemi”

Ed ecco, raccogliendo il suo punto di vista, il mio e quello di altre persone (senza nessuna pretesa che questo campione possa rappresentare l’intero universo femminile) si arriva sempre alla stessa conclusione. 

Un complimento lasciato cadere come prima battuta su una dating app non ottiene l’effetto di ben disporre l’interlocutore nei nostri confronti. Anzi, può fare irrigidire

Perché?

Perché non viene percepito come realmente sentito, ma come calato in modo artificiale all’interno di una conversazione. Quasi come se l’altra persona avesse poco altro da scrivere o non avesse voglia di pensare a come imbastire un primo messaggio (ehi, tutto comprensibile) ed ecco, scatta il complimento, che si pensa possa far piacere in ogni caso.

E invece no: è un boomerang. Ti si rivolta contro, peggio che una iena cui pesti la coda. 

C’è complimento e complimento?

fare i complimenti su una chat
Cos’era? Un altro di quei “Sei carina”? (da “A qualcuno piace caldo”, Billy Wilder, 1959)

 

Potremmo fare qualche distinzione, se volessimo andare un po’ oltre la superficie, e guardare al tipo di complimento che viene posto.

I complimenti che puntano a valorizzare elementi fisici, o l’aspetto fisico in generale, sono da evitare.

Che begli occhi che hai. 

Carina. 

Ma i muscoli?

Quel tuo sguardo mi stende.

Vi faccio un esempio che riprendo proprio dalla mia esperienza degli ultimi giorni.

Tinderiano: Hey, Elisabetta, guess what I like about your photos? 

Betta: Hey you! I think the wonderful scenery behind me. Am I right?

Tinderiano: You’re a mix between wholesome good girl and Lara Croft energy! 

Ecco, questo è un complimento che va oltre l’aspetto fisico, ma che, partendo dalle foto caricate sul profilo, vuole provare a raccogliere qualche elemento caratteristico della persona che sta dall’altra parte dello schermo.

Lo consiglierei?

Non esattamente. Non credo sia il modo più efficace per far sì che una conversazione si sviluppi, a meno di non coltivare quello spunto iniziale, dandogli spazio, non confinandolo a una sola riga. Questo sta alla voglia e alla capacità delle due persone coinvolte. 

Guardiamo a possibili altri esempi.

Finalmente una bio che risalta come un punto rosso su un foglio bianco. Una persona che potrebbe regalare una conversazione interessante.

Ciao Elisabetta, mi ha molto colpito il tuo profilo! Sembri una persona interessante.

Che bella la descrizione.

Complimenti così possono essere graditi, ma non danno il via a una conversazione, non offrono la spinta per andare oltre. Si fermano allo start.

Il migliore complimento da fare su una dating app

fare un complimento in una chat
Nessuno è perfetto, un complimento lo può forse essere? (da “A qualcuno piace caldo”, Billy Wilder, 1959)

 

Quindi, se cercate il migliore complimento da fare a una persona, frasi per fare un complimento che colpisca nel segno, complimenti che fanno impazzire le donne… ecco, non li troverete certo su un articolo di un qualsiasi sito o blog.

L’unico complimento che potrebbe fare impazzire di piacere una persona (così per usare un lessico caro a taluni siti di seduzione), in qualunque genere si identifichi, è quello

  1. che le viene posto da una persona con cui si è instaurata una connessione positiva
  2. che le viene posto in un contesto in cui si sente a suo agio
  3. il cui contenuto percepisce come veritiero, schietto e non artificioso.

Per concludere: volete proprio fare un complimento su Tinder? Prendete spunto dalle foto e dalla bio per volare sopra i commenti mainstream e per cercare un elemento di singolarità, tagliato su misura per il vostro interlocutore. Meno messaggi standardizzati, più autenticità e originalità. 

Qualche spunto per avviare una conversazione? Lo trovate qui.

Qualche vostra conversazione si è mai sviluppata partendo proprio da un complimento? Potete commentare qui sotto, oppure sul canale Telegram Raccontami Storie da chat o sul mio profilo Telegram @StoriedaChat o scrivendomi via mail (raccontami@storiedachat.it).

In qualunque forma decidiate di palesarvi, vi aspetto!

In home page: “A qualcuno piace caldo”, Billy Wilder, 195

 

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Newest
Oldest
Inline Feedbacks
View all comments